Shop

MAG 450

16,00

✓ 5 fonti di magnesio per una maggiore biodisponibilità
✓ Essenziale per la produzione di energia
✓ Rafforza il sistema immunitario
✓ Contrasta le emicranie muscolo tensive

Descrizione

L’equilibrio energetico perfetto

Partecipando a più di 300 reazioni biochimiche, il Magnesio è un minerale essenziale per la crescita, per il sistema immunitario, per la produzione di energia, per l’attività nervosa, cerebrale e muscolare, in particolare quella relativa al muscolo cardiaco. Carenze di magnesio provocano stanchezza, depressione, ansietà, irritabilità, ridotta resistenza alla fatica e insonnia. Il Magnesio è uno dei minerali che durante gli allenamenti sportivi e gli intensi sforzi fisici viene facilmente eliminato. A tale proposito la sua integrazione può essere utile in caso di crampi, tremori muscolari, permettendo di mantenere un corretto equilibrio energetico.

5 fonti di Magnesio per l’allenamento e contro lo stress

MAG 450 è un integratore di magnesio, un minerale essenziale per:

  • La produzione di energia
  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Combattere lo stress 
  • Contrastare le emicranie muscolo tensive
Circa il 60% del magnesio presente nell’organismo è presente nei muscoli, il 26% nei muscoli e il restante nei tessuti molli, in prevalenza nei liquidi intracellulari.
Questo minerale è coinvolto in oltre 300 reazioni enzimatiche nel corpo compresi glicolisi, il ciclo di Krebs, formazione di fosfocreatina, sintesi di acido nucleico, attivazione degli aminoacidi, contrattilità dei muscoli lisci e cardiaco, formazione dell’amp ciclico e, cosa più importante per gli atleti di forza, la sintesi proteica.
Il magnesio inoltre combatte le allergie, le infiammazioni, è un ottimo cardioprotettore (con il potassio regola anche il battito cardiaco) e stimola la formazione degli anticorpi.
> 5 fonti di Magnesio per una maggiore biodisponibilità

MAG 450 ha invece cercato di ottimizzare e riunire tutte le potenzialità di questa molecola ricercando una serie di pregiati legami che possano essere utili nel mondo dello sport e prestazione.
La formulazione contiene 5 fonti differenti di magnesio :

  • Carbonato
  • Ossido
  • Citrato
  • Gluconato
  • Pidolato

> Carbonato
Pur intervenendo in tutte le funzioni del mg è di base un alcalinizzante, quindi estremamente utile per stabilizzare il pH e quindi nel mondo dello sport.

> Ossido di Magnesio
Rende ben digeribili anche le altre forme e stabilizza l’acidità dello stomaco.

Un grosso contributo a questa forte azione sinergica viene dato dal citrato e dall’orotato (unite ad acido citrico e acido orotico); forme che consentono un elevato trasporto all’interno della cellula, questo anche “saltando” dei passaggi metabolici che vengono normalmente usati per assimilare i minerali inorganici.
Questa formulazione permette quindi al minerale di essere quasi “guidato” verso le cellule che maggiormente richiedono il suo intervento.
Il citrato oltre alla facilità di assimilazione si è inoltre dimostrato attivo nel contrastare l’insorgenza di alcuni calcoli renali.
Il magnesio pidolato è legato all’acido pidolico che ne garantisce un assorbimento non solo veloce ma anche stabile nel tempo; tutto questo senza incorrere in problematiche gastriche (situazione ulteriormente evitata dall’introduzione del complesso di forme presenti nella formulazione).

> Stearato e Gluconato
Sono 2 forme di magnesio (legate all’acido stearico o acido gluconico) che contribuiscono ulteriormente ad avere una preparazione time-realase e che vanno ad incidere positivamente sull’azione di ripristino dei livelli di magnesio in ogni organo del corpo.

Lo sforzo di Net Integratori è stato quello di offrire questo minerale (da riscoprire nell’importante globalità delle sue funzioni) in una formulazione che vada ad agire su più livelli assimilativi, sia perfettamente biodisponibile. Un integratore così eclettico che unisce trasversalmente tutte le categorie di potenziali utilizzatori deve necessariamente avere caratteristiche di essere adatto a tutte le tipologie di utenti. Logicamente Net Integratori ha però voluto rispettare il profilo del suo utilizzatore tipo, questo individuando in chi sottopone il suo corpo ad allenamenti intensi e costanti, l’utilizzatore ideale del MAG 450.
Del resto il tipo di approccio usato da Net Integratori parte dal presupposto che le problematiche adatte alle massime performance sono oltremodo idonee ad affrontare anche le necessità  quotidiane.

> Funzione del Magnesio

Purtroppo i ritmi frenetici e lo stress tipico della nostra società; abbassano sempre più i livelli di magnesio.
I sintomi tipici da carenze da magnesio sono: crampi, agitazione, ansia, insonnia, stati depressivi, stitichezza, sindrome pre-mestruale, tic nervosi, stanchezza immotivata, battiti cardiaci irregolari, mal di testa, sbalzi di umore e irritabilità, gastriti, dolori vertebrali, fragilità ossea, irrigidimenti e dolori muscolari, calcoli renali, difficoltà nell’addormentarsi (che ne dite? molti di questi sintomi non vi sembrano tipici di quando iniziate ad essere sovrallenati?).
Quindi oltre a contribuire alla riduzione e cura dei sintomi di cui sopra il magnesio si è rivelato importante anche per arteriosclerosi, psoriasi, nefrite, ipertensione, colesterolo alto, rachitismo, cardiopatia ischemica, alcolismo, sindrome pre mestruale e sindrome da stanchezza cronica ed ha una funzione preventiva nei confronti di un adenoma alla prostata.

Le ricerche hanno confermato la partecipazione del magnesio all’equilibrio acido-basico, ai fenomeni di ossidoriduzione all’interno della cellula, e da qui discende il suo ruolo importante nella respirazione cellulare, oltretutto partecipa anche agli scambi cellulari e ai metabolismo di assimilazione e dismissione delle proteine, dei glucidi, dei lipidi.

Il magnesio è infatti presente nel tessuto osseo, esercita una attività simile alla vitamina D e quindi partecipa all’azione regolatrice dell’ossificazione e all’equilibrio fosforo-calcio.
Ha anche una azione antinfiammatoria e radio-protettrice nei confronti delle radiazioni, quindi è estremamente importante per persone che o per lavoro o per cura si sottopongono a radiazioni.
L’uso del magnesio è talmente vario ed importante che può assumere un ruolo importante anche nell’anafilassi e nel combattere e prevenire l’allergia alzando la risposta immunitaria, risulta essere essenziale contro i microbi ed i virus; ha inoltre un ruolo preventivo nei confronti dell’adenoma della prostata.
Il magnesio partecipa al metabolismo dei glucidi, dei lipidi, dei protidi, come detto prima alza le difese immunitarie e protegge dagli stati infettivi. Risulta molto importante nella stanchezza psico-fisica e nelle degenze post-operatorie.

Scienza

> L’importanza del Magnesio nello sport

a cura del dott. Marco Neri

Il magnesio è sicuramente il minerale più importante, in quanto attiva circa 320 differenti reazioni biochimiche basilari, necessarie per avere un organismo che funzioni ai massimi livelli. fra queste è compresa:

  • La formazione ciclica di ATP
  • La glicolisi
  • Il ciclo di Krebs
  • La formazione di creatin fosfato
  • La sintesi di acido nucleico
  • L’attivazione degli amminoacidi
  • La contrazione del muscolo cardiaco e dei muscoli lisci

Il magnesio si lega anche ai gruppi di fosfato presenti nell’ATP, forma così un complesso che aiuta il trasferimento dei fosfati dell’ATP, ma la cosa non finisce qui; il magnesio è anche un cofattore per l’enzima CK (creatin chinasi) che converte la creatina in CP o creatin fosfato .
Se pensiamo a quanto gli sportivi usino gli integratori di creatina monoidrata, va da se che il magnesio può rivelarsi un minerale chiave per facilitare l’ottimizzazione della funzione della creatina.

Alcune funzioni di questo macrominerale sono quindi di massima importanza per gli atleti sia di forza e di durata o per l’allenamento dell’ipertrofia.

Il magnesio è infatti necessario per l’attivazione degli aminoacidi e per l’attaccamento dell’mrna al ribosoma. Questo processo facilita la sintesi proteica che quindi dipende dalle concentrazioni ottimali di questo minerale.
Bassi livelli di magnesio influenzano negativamente il metabolismo delle proteine. É importante dire come l’assunzione proteica può incrementare i fabbisogni di magnesio perchè l’assunzione proteica riduce la ritenzione di magnesio.
Il magnesio influisce sulla permeabilità e respirazione cellulare, attraverso questo processo la cellula si procura ciò di cui ha bisogno e si libera dei rifiuti, se questo processo non avviene ne risente l’organismo intero.
Alcuni interessanti studi come quello pubblicato sul “Journal of the American College of Nutrition” intitolato “Effetto nell’uomo dell’integrazione di magnesio sull’allenamento della forza” ha evidenziato come in un ciclo di forza massimale durato 7 settimane con 26 soggetti divisi fra gruppo di studio e gruppo di controllo (placebo). Alla fine dello studio il gruppo di studio ha ottenuto guadagni di forza statisticamente significativi rispetto al gruppo di controllo .
Si è notato anche come i livelli di magnesio possano significativamente ridursi in risposta ad un allenamento per la forza o per l’ipertrofia; questo con calo o stasi della prestazione; è quindi ipotizzabile un miglioramento significativo con l’introduzione di un integratore di magnesio.

Il magnesio è comunque un minerale importante anche per gli atleti di endurance questo soprattutto a causa delle maggiori perdite di questo minerale attraverso il sudore.
Inoltre, il maggiore dispendio energetico può causare anche un aumento dei fabbisogno di questo minerale. Uno studio ha esaminato gli effetti dell’integrazione di magnesio per 4 settimane nei canottieri maschi agonisti, si è evidenziata una diminuzione della concentrazione di lattato ematico.
É da notare come una dieta troppa ricchi di amidi possa risultare carente di magnesio; e comunque al di la del contenuto dei cibi è sempre molto importante assicurarsi che il magnesio ingerito sia stato realmente assimilato.
Anche il caffè ostacola in parte l’assimilazione di magnesio così come lo fanno le diete troppo ricche di calcio (vorrei sottolineare il troppo per evitare che si pensi che sia sbagliata l’assunzione di questo alimento).
Il magnesio è ampiamente diffuso negli alimenti, in particolare nei vegetali (ortaggi a foglia verde, germe di grano, soja, semi di girasole, broccoli, spinaci), nell’avena, nella frutta secca (mandorle, noci), nei pesci di mare e d’acqua dolce.
Quando ingerito, l’assorbimento del magnesio è mediato e influenzato dal tempo di permanenza nello stomaco, dalla quantità assunta e dalla quantità di fosforo e calcio presente nella dieta. Da segnalare come le fibre alimentari possano ostacolare l’assorbimento del magnesio, quindi il magnesio non dovrebbe essere assunto contemporaneamente alle fibre.
Insomma una vera panacea, ma ci sono controindicazioni? le ricerche tossicologiche confermano che il magnesio non presenta una particolare tossicità e possiede una notevole sicurezza d’uso.
Solitamente il magnesio in eccesso non depositato nelle ossa o non trattenuto nei tessuti è espulso con le urine.

Valore Energetico 100 g* dose* VNR**
* si intendono di prodotto
**2 compresse da 1 g/cad
***Valori Nutrizionali di Riferimento
0 kcal
0 kj
0 kcal
0 kcal
Proteine 0 g 0 g
Carboidrati 0 g 0 g
Grassi 0 g 0 g
Magnesio 22,5 g 450 mg 120%

Ingredienti:
Magnesio carbonato; magnesio ossido; stabilizzanti: cellulosa microcristallina, polivinilpirrolidone; magnesio citrato; magnesio gluconato; magnesio pidolato; antiagglomerante: magnesio stearato vegetale, biossido di silicio.

Modo d’uso:
Assumere 2 compresse al giorno, con acqua o altro liquido as scelta lontano dai pssti principali

Informazioni aggiuntive
Peso 1 kg
Dimensioni 11 × 12 × 11 cm
Open chat
Salve! Come posso esserle utile?
Powered by